Servizi

Diagnosi
Diagnosi

Sebbene con caratteristiche peculiari nell’ambito dell’intero panorama medico, anche le malattie mentali possono essere considerate entità tra loro distinte, che riconoscono cause diverse, presentano segni e sintomi caratteristici, evolvono con modalità differenti, hanno prognosi diverse e richiedono terapie appropriate e specifiche. Il momento diagnostico, quindi, anche in Psichiatria è fondamentale. La complessità clinica delle malattie psichiatriche e la conoscenza ancora incompleta del funzionamento della mente e del cervello umano, hanno condotto ad approcci diagnostici e terapeutici differenti: solo un’integrazione scientifica e razionale di essi può condurre ad una comprensione profonda della sofferenza mentale e ad un inquadramento psicopatologico utile per l’impostazione del percorso terapeutico più appropriato.

Lo Psichiatra e, laddove necessario, il suo consulente Psicologo, dispongono di numerosi strumenti in grado di misurare alcuni costrutti psicologici e psicopatologici, ossia di quantificare certi disagi al fine di formulare una diagnosi certa, rigorosa e completa. Solo il ricorso a strumenti psicometrici attendibili e validati può fornire un contributo prezioso (e non fuorviante) all’inquadramento clinico di ciascun paziente

Psicodiagnosi
Psicodiagnosi
Terapia Farmacologica
Terapia Farmacologica

E’ spesso uno strumento indispensabile per curare il disagio psichico e le malattie mentali. Tanti sono i pregiudizi e i luoghi comuni sugli psicofarmaci. Si dimentica che anche un semplice caffé o il fumo di sigaretta agiscono sul cervello! E vi agiscono anche le nostre esperienze quotidiane: ciò che cediamo, sentiamo, pensiamo. L’idea di un intervento artificiale, non naturale, chimico, poi, è più legata a questioni ideologiche che ad una reale conoscienza scientifica del funzionamento del cervello. La scelta dei farmaci più opportuni, delle dosi giuste e di un attento monitoraggio degli eventuali effetti indesiderati (prodotti da tutti i farmaci e non solo da quelli usati in Psichiatria), rappresentano i pilastri di qualunque intervento terapeutico professionale e basato sulle evidenze scientifiche. In tal modo si garantisce un progressivo miglioramento clinico, senza tuttavia impedire al paziente di continuare a svolgere una vita normale.

Molti credono che la terapia farmacologica e quella psicologica rappresentino approcci mutuamente esclusivi, diametralmente opposti e fra loro inconciliabili. Niente di più sbagliato! Anora una volta bisogna scegliere se abbracciare posizioni ideologiche fini a se stesse o confrontarsi con la ricerca e le evidenze scientifiche più recenti. La psicoterapia e la farmacoterapia, infatti, producono i migliori effetti proprio quando associate in maniera opportuna. La terapia psicologica è caratterizzata dal ricorso a specifiche tecniche tese ad agire sulla sfera affettiva e/o sulle modalità di pensiero del paziente. Prima di qualsiasi “tecnica”, tuttavia, la psicoterapia si fonda sulla qualità del rapporto terapeuta-cliente: solo una relazione empatica ed equilibrata, infatti, può permettere il perseguimento di obiettivi realmente terapeutici.

Psicoterapia
Psicoterapia
Prognosi
Prognosi

La Prognosi è spesso sottovalutata, in Psichiatria come nelle altre discipline mediche. Essa, invece, costituisce un elemento di grande importanza dell’agire clinico: prevedere e comunicare al paziente, con i modi e nei tempi più opportuni, le varie possibilità di evoluzione della sua sofferenza, infatti, consente un pianificazione più consapevole ed appropriata del proprio percorso terapeutico, riabilitativo e, più in genere, di vita.

La certificazione medica è un atto di enorme importanza e volare tecnico, legale, sociale ed etico. Il Dott. Marasco, su richiesta del paziente o di Terzi autorizzati, rilascia certificazioni psichiatriche e relazioni cliniche dettagliate per gli usi previsti dalla Legge (invalidità, procedimenti giudiziari, pratiche amministrative).

Certificazioni specialistiche
Certificazioni specialistiche
Reperibilità
Reperibilità

La relazione interpersonale tra medico e paziente è importante in tutti i settori della medicina. Nella Psichiatria, però, essa diviene elemento fondamentale e costitutivo dello stesso intervento clinico. Il colloquio diagnostico così come la prescrizione terapeutica sono incentrati sulla relazione che si stabilisce tra paziente e psichiatra. Essa non termina con la singola visita, ma si prolunga nel tempo, permeando la vita di chi soffre e di chi cura: solo con queste premesse è possibile beneficiare realmente di qualunque altro intervento terapeutico. Il Dott. Marasco, credendo profondamente in tale assunto, è sempre reperibile e disponibile, anche telefonicamente o mediante social, per i suoi pazienti. Evitando accuratamente la contaminazione del setting terapeutico o l’instaurarsi di dipendenze psicologiche o altre dinamiche disfunzionali, il Dott. Marasco accompagna i suoi clienti lungo tutto il percorso terapeutico, sia con visite periodiche che con una costante disponibilità all’ascolto empatico.

Il Dott. Marasco è sempre reperibile telefonicamente

Un importante servizio che viene offerto dal Dott. Marasco è relativo ad una costante reperibilità telefonica, con un’assistenza ai pazienti che  si estende alla vita di tutti i giorni.

Una reperibilità di 24 ore su 24 e che consente ai pazienti di non sentirsi mai abbandonati, soprattutto durante i primi periodi di trattamento, che sono normalmente quelli più delicati, e durante eventuali fasi di ricaduta che avvengono dopo il termine del trattamento.

Gli Psicofarmaci, come del resto la maggior parte di tutte le sostanze prescritte dai medici quotidianamente, possono produrre effetti non desiderati. Più tecnicamente si parla di farmacotossicità. Essa è ineliminabile, ma può comunque essere ridotta o contrastata, sia mediante l’adeguamento delle dosi prescritte, sia con il ricorso a farmaci specifici. In ogni caso è necessario che la farmacotossicità venga monitorata continuamente. Lo Studio del Dott. Marasco offre ai suoi pazienti un monitoraggio scrupoloso e capillare, sia laboraroristico che clinico-strumentale, degli effetti avversi della psicofarmacoterapia.

Valutazione clinica, laboratoriastica e strumentale della psicofarmacotossicità.